TRADIZIONE

UN SECOLO DI VINO, PRODUTTORI DAL 1925

INNOVAZIONE

METODI INNOVATIVI E QUALITÀ DEL PRODOTTO

PASSIONE

SEMPRE ALLA RICERCA DI PROFUMI COLORI E SAPORI

TERROIR

DAL 1978 SOTTO LA GUIA DELLA FAMIGLIA ZINGARELLI

La Storia

L’azienda Straccali fu fondata nel 1925 da Giulio Straccali, esperto enologo, agricoltore, imprenditore e produttore di vino con un grande sogno nel cassetto: far scoprire attraverso i suoi vini i profumi, i colori e i sapori della terra toscana.
Grazie al suo lavoro la fattoria di Castellina in Chianti primeggiò da subito tra le più progredite e meglio organizzate della zona.
Convinto sostenitore della necessità di tutelare un vino pregiato come il Chianti, Giulio Straccali fu uno dei padri fondatori del Consorzio del Gallo Nero di cui fu anche vicepresidente dal 1942 al 1969, anno della sua scomparsa.
Nel 1978 Italo Zingarelli, fondatore di Rocca delle Macìe, condividendo il sogno di Giulio e spinto da un lungimirante spirito imprenditoriale, acquista dalla famiglia Straccali l’azienda di Castellina in Chianti. Da allora la Straccali si è affermata per la grande qualità dei suoi vini in tutto il mondo, e oggi, grazie al costante impegno della famiglia Zingarelli, vanta un’eccellente selezione di vini.

La nostra Filosofia

Possiamo trovare molti punti in commune tra Rocca delle Macìe e Straccali, prima fra tutti la  forte collaborazione e sinergia tra i famigliari delle due famiglie Zingarelli e Straccali. Entrambe le aziende si basano sulle tradizioni toscane, cercando di mantenere viva l’idea del viticoltore come coltivatore dei suoi terreni. Giulio Straccali già all’avanguardia negli anni ’40, era famoso non solo per il modo in cui realizzava i suoi vini, ma anche per il suo intenso coinvolgimento nelle dinamiche dell’area del Chianti e per il suo grande contributo al processo di protezione del marchio Chianti.
Giulio Straccali è stato uno dei principali fondatori del Consorzio del Chianti (ora il Consorzio Chianti Classico) e ora Sergio, presidente del Consorzio Chianti Classico, continua il suo operato in questo progetto, sostenuto da Giulio fin da l’inizio. Allo stesso tempo, Sergio continua a produrre quel particolare Chianti amato da Giulio nel 1940.

I Vigneti e la Cantina

I vigneti dove si coltivano le uve per la produzione del Chianti Straccali si trovano ai confini della zona del Chianti Classico, prevalentemente a sud-ovest e sono inclusi nella provincia di Siena, questi vigneti sono al di fuori dell’area del chianti Classico, ma la squadra tecnica di Rocca delle Macìe li gestisce nello stesso modo, con passione, cura e le pratiche di sostenibilità. Le viti predisposte alla prduzione del Chianti Classico Straccali si trovano invece principalmente vicino al paese di San Casciano, dove il suolo è caratterizzato da una maggiore quantità di calcestruzzo, calcare e calcestruzzo marino, eleganti tannini, sapori salati e freschi. Alfio Auzzi, direttore della vigna di Rocca delle Macie, si prende cura di detti vigneti seguendo tutte le buone pratihe in materia di fertilizzazione, trattamenti, lavorazione dei suoli, nuove pratiche di viticoltura, ecc.
Luca Francioni, enologo di Rocca delle Macìe, si occupa dei vini Straccali. Non ha mai incontrato Giulio, ma fin dall’inizio ha seguito il suo stile nella produzione dei vini.
I vini Straccali si presentano come vini dalle radici forti e legati al territorio, con una grande bevibilità e che lasciano una piacevole ricordo della regione in cui vengono prodotti.

Giulio Straccali

Giulio Straccali, è stato nell’avanguardia dei produttori di vino Chianti progressive, determinante nella fondazione del Consorzio del Gallo Nero e dal 1942 fino alla sua morte nel 1969, ha ricoperto la carica di Vice Presidente.

"Il vino eleva l’anima e i pensieri, e le inquietudini
si allontanano dal cuore dell’uomo."

Pindaro (518 a.C. circa – 438 a.C. circa)

Logo Azienda Straccali

Per accedere al sito di Giulio Straccali devi avere l'età legale per il consumo di alcolici prevista dal tuo Paese di residenza.